News

Sondaggio servizio comedor

Dal sondaggio effettuato da Ampa, al quale hanno risposto c.ca 70 famiglie, (raggiungendo dunque più del 60% dei fruitori del servizio comedor servito) è emerso chiaramente l’insoddisfazione per il servizio svolto dall’attuale azienda titolare del contratto e l’importanza che le famiglie danno ad un buon servizio mensa.

Infatti il 15% delle famiglie ritiene un buon servizio mensa sia un elemento “da valutare” nella scelta della scuola, il 37% lo ritiene “molto importante” nella scelta della scuola e il 27% addirittura “determinante”, per un totale del 95%.Cioè, solo il 5%delle famiglie ritiene il fattore mensa ininfluente sulla scelta della scuola da fare per i propri figli.

Complessivamente il 50% dei fruitori ritiene la qualità del servizio attuale sotto la media e c.ca il 40% appena nella media.

Le famiglie ritengono nella maggioranza (91%) il cibo di scarsa qualità e lamenta anche il mancato rispetto dei menù comunicati (62%). E’ emerso una richiesta esplicita (92% delle risposte) a poter accedere ad un menù biologico o a filiera corta-controllata, e l’idea comune che si possa migliorare il comfort della sala comedor (82%) e la sala bar (82%)  e l’igiene-pulizia dei servizi igienici (67%) E’ emerso inoltre l’apprezzamento per la possibilità attuale di poter scegliere menù ridotti (77%)

Il 94% delle famiglie inoltre auspica che si possano ottenere a breve le autorizzazioni necessarie ed avere un servizio di cucina espressa realizzato nella cucina della scuola.

L’Ampa ha realizzato il sondaggio al fine di dare credibilità alle opinioni sull’argomento  che sta esprimendo da tempo alla direzione del liceo ed alla consejeria. Si augura che nel processo di assegnazione del nuovo bando vengano prese seriamente in considerazione le volontà espresse dalle famiglie, i reali fruitori del servizio.

Resultados_encuesta_comedor_20_01_2017

Leave a comment